Innesti

11 Dicembre, 2010

INNESTI sono esposizioni che ospitano esposizioni. La prima edizione propone l’allestimento di Art Brut e Neuve Invention, una collettiva/ antologica che espone le opere di alcuni degli artisti storici presenti nella Collection de l’art brut di Losanna. La Collection de l’art brut si insedia a Losanna nel 1975 quando Jean Dubuffet decide di donare i frutti della sua trentennale ricerca alla cittadina svizzera perché ne garantisca lo statuto pubblico. 

Dal 1945 questo mercante di vini che il mondo conoscerà prima come artista e poi come teorico dell’Art Brut aveva cominciato, proprio dalla Svizzera, la caccia per «un arte libera dalle imposizioni delle tradizioni e delle mode, un arte libera da ogni compromesso sociale, indifferente ai plausi degli iniziati, un arte la cui forza scaturisse da un’impellente, quasi autistica, necessità interiore» [M. Thévoz]. 

E’ negli ospedali psichiatrici e nelle carceri che la collezione trova alcuni dei suoi più importanti esponenti: Adolf Wölfli, Aloïse Corbaz, il Prigioniero di Basilea. Ricca di più di 4000 pezzi di 133 artisti nel 1971 la Collezione si arricchisce nel corso degli anni settanta di tutta una serie di lavori che sebbene «non caratterizzati dallo stesso distanziamento mentale tipico dell’Art Brut sono sufficientemente indipendenti dal sistema dell’arte per costituire una sfida alle istituzioni culturali» [M. Thévoz]. 

Dubuffet chiamò questa seconda collezione Neuve Invention. RIZOMI_art brut è lieta di presentare i lavori di artisti che hanno fatto la storia delle Collezioni del museo di Losanna: François Burland, Giordano Gelli, Ted Gordon, Martha Grunenwaldt, Kurt Haas, Adam Nidzgorski, Jean Joseph Sanfourche, Gerard Sendray, Franca Settembrini.

Opere

Allestimento